il paese della memoria corta

Il cinema d’azione si pu dividere in due epoche: quella prima di Matrix e quella dopo Matrix. Nel 1999 i fratelli Larry e Andy Wachowski, oggi diventate le sorelle Lana e Lilly Wachowski, hanno rivoluzionato non solo il genere fantascientifico ma anche quello action con una pellicola capace di coniugare una trama fumettistica con l’immaginario cyberpunk, scene d’azione rallentate in bullet time mai viste prima, e poi copiate da un sacco di altri registi, con accenni filosofici ed elementi informatici, combattimenti di arti marziali e riferimenti ad Alice nel Paese delle Meraviglie, senza dimenticare una narrazione sviluppata su differenti piani della realt come poi avverr anche in Avatar, Inception e molte altre pellicole. Il primo innovativo Matrix cinema 2.0 e poco importa se i due sequel Matrix Reloaded e Matrix Revolutions non siano riusciti a risultare esattamente al suo livello..

Enninful si è occupato dello styling, Tim Walker, con cui collabora da tempo, è l’autore delle immagini. Nella foto che stiamo guardando una delle numerose scattate nel backstage e che Vogue Italia presenta qui come assaggio del calendario che verrà pubblicato a novembre , Campbell e Combs vestono infatti i panni di due stravaganti, minacciosi figuri, che brandiscono spaventose asce su un fondale nero di fuliggine. Il concept alla base della nuova edizione di “The Cal” è la reinterpretazione di “Alice nel paese delle meraviglie” attraverso il tocco onirico di Walker..

Altre persone sono entrate a far parte della loro cerchia: come il maggiore Steiner e sua moglie che, giunti in Inghilterra dalla Germania nazista, si occupano delle incombenze domestiche; o come il giovane Richard Green, la cui acuta intelligenza e il cui interesse per le scienze lo hanno reso quasi un discepolo di Holmes. Ma il suicidio del ragazzo, sconvolgente quanto inspiegabile, spezza il placido equilibrio della comunità. tempo allora di rivestire i panni, mai realmente dismessi, dell’impareggiabile investigatore e del suo fidato compagno d’avventure.

Questa sensazione durata tutto il concerto, anche oltre. Quando mi hanno richiamato, alla fine, mi sono reso conto che no, non era proprio tutto a posto. Nessun dolore, solo un oceano di ovatta ed io in balia di un macroscopico effetto collaterale, costretto poi a leggere il labiale a chiunque per un paio di lunghe giornate..

2. Choosing your duvet fillingA duvet is only as good as its filling, so choose carefully: they are basically either natural or synthetic (fibre filled). Fillings made from natural fibres such as duck or goose feather and down, wool, silk or cotton are seen as the luxury choice as they are soft, light and comfortable and offer the best quality of sleep.