io sono più forte 2017

Trovo abbastanza singolare che un uomo che ha un patrimonio di 500 milioni, sia riuscito a farsi prestare oltre 1 miliardo di euro dalle banche. Se cosi fosse veramente, vorrei conoscerlo, credo che i miei clienti con uno del genere, non avrebbero problemi, laddove una banca, oggi per erogare 100.000 euro di fido (non 1 miliardo di prestiti) richiedono garanzie per almeno il triplo della cifra. Cosi purtroppo non è.

Come si vede da questa prima affermazione di Lama Yeshe praticare il buddismo non è una cosa semplice. E un impegno, è un assumersi delle responsabilità non solo verso se stessi, ma soprattutto verso gli altri, e come si dice nel testo appena citato, per tutta la nostra giornata. Come abbiamo visto la bodhicitta non è semplicemente amore e compassione per gli altri è l altruistica di ottenere la piena illuminazione per il beneficio di tutti gli esseri, quindi si “lavora” non per raggiungere l per noi stessi ma perché solo così potremmo essere di beneficio agli altri.

Una prima domanda da porsi è: come mai si è scelta quella particolare scuola? Si voleva accontentare i genitori? Non ci si voleva separare dalla fidanzata del liceo? Si è seguita la moda del momento? Queste, ed altre simili risposte non sono abbastanza per darci la forza di fare tanti sacrifici e di essere in futuro un bravo professionista nel settore scelto o, comunque, una persona realizzata. Sento casi di persone che, anche se finalmente arrivati ad una buona posizione lavorativa, economicamente agiati, abbandonano tutto per seguire quella passione che si portavano dietro da bambini, e che per anni avevano dovuto celare per anteporre i desideri di altre persone ai propri o perché, per vari motivi, ritenevano fosse la cosa migliore da fare.A titolo esemplificativo, riporto i casi di tre donne che, non felici della loro condizione, hanno trovato il coraggio di dare una svolta alla loro vita per soddisfare quel bisogno di autorealizzazione presente in ognuno di noi.La signorina A, residente in una grande città italiana, dopo essersi affermata nel settore della moda, con uno stipendio di circa sei milioni di lire al mese, ha abbandonato tutto per trasferirsi in Sardegna, al mare, la sua passione. Per mantenersi confeziona con piacere manufatti per i turisti, guadagna molto meno rispetto a prima, ma è molto più felice.La signorina B, che terminati gli studi di giurisprudenza, ha deciso di dedicarsi al sociale, settore per nulla attinente alla sua formazione, dove si sente davvero realizzata.La signora C, per accondiscendere alle richieste del marito, ha lasciato gli studi universitari per dedicarsi alle faccende domestiche.