il ringhio di idefix 2006 marzo 30

Paula Cademartori per cominciare: la designer italo brasiliana che abbiamo appena intervistato, è nota per aver ravvivato con colori pop il mondo dell’accessorio. Dopo aver già disegnato per Kartell una capsule collection di borse e scarpe, ora personalizza l’iconica poltroncina Madame di Philippe Starck. Nasce così Madama Paula realizzata con una stampa multicolor, un rivestimento accattivante dal tratto onirico e visionario creato per l’occasione: una fantasia che combina disegni di petali nouveau, uccelli esotici e mani ingioiellate con cuori, fiori, stelle e fiocchi smerlati.

Nella versione irlandesel è identificato come un soldato che cerca d cuore della fanciulla, supplicandola alla finestra perchè lo faccia entrare nel suo letto, che la notte è fredda, piove e tira vento. Lei all resiste, ma poi lo accoglie a braccia aperte e con teneri baci, e prontamente lui le toglie la verginità. (vedi prima parte).

This is what I should have said (afterthought is often helpful as we consider our experiences): ‘Jack, you have just committed a red herring logical fallacy by diverting attention away from the content of to another topic your topic. The issue is that the listener is a foreigner to the speaker and the speaker is a foreigner to the listener if, in a public meeting (which this house church was), tongues is not accompanied by interpretation. By calling attention to my hermeneutics (interpretation), he was diverting attention away from the real issue the plain meaning of .

Dopo aver riposto in un baule l’abitino da fata silvana degli esordi, piegato con cura e corredato dalla corona di fiori colorati del ritratto di “Ys”, ha scelto di blindare la sua relazione con l’insipido attore comico Andy Samberg e il suo scintillante circo equestre televisivo. Lontane come non mai le suggestioni della New Weird America ma a un tiro di schioppo, in compenso, quella fama che le è sempre sfuggita, fuori dalla nicchia dorata degli indipendenti. Là dove con Bill Callahan avrebbe potuto vivere alla stregua di una regina per sempre giovane, addosso gli stracci belli di un’arte che può ancora permettersi d’essere povera, attorno la devozione di una corte di colleghi figuranti e l’invidia anche affettuosa del suo popolo adorante.

6) qui si avvalora la duplice natura del revenant,una concezione materiale delle anime dei morti che si manifesta nelle credenze e usanze funerarie di buona parte d’Europa. I revenants sono per lo più anime in pena, compresi quanti son deceduti di morte violenta o accidentale (assassinati, annegati) o richiamate dall’affetto dei vivi che li piangono troppo. Continua.